Il Progetto

Gino Meloni

Un artista, un uomo

In breve

Il contesto di riferimento gravita intorno alla figura di un artista e di un uomo che, attraverso il proprio lavoro e le sue scelte, ha avvicinato una città di provincia all'arte internazionale in modo molto semplice e diretto, coinvolgendo grandi e bambini.


L'obiettivo è di contribuire a promuovere la conoscenza di questo artista e delle sue opere, attraverso un percorso esperienziale rivolto ai più piccoli e - al tempo stesso - documentato ed organizzato per essere "raccontato" ai grandi.


I cicli di laboratorio, condotti da due persone esperte, prevedono la presenza di due utenti del Centro Diurno di Fondazione Stefania, scelti per la capacità maturata durante la frequentazione dei "laboratori del fare" (espressivo - manuali) all'interno del loro percorso formativo.


Il prodotto multimediale che realizzeremo sarà lo strumento di diffusione del percorso svolto.

Obiettivi

Obiettivi specifici per il bambino
  • Accompagnare il bambino verso la scoperta dell'arte, intesa come patrimonio comune e disciplina facilmente avvicinabile, anche nel quotidiano.
  • Sviluppare nel bambino la capacità di osservazione esercitando "la poetica dello sguardo": ascoltando la storia di Meloni, andando al museo, osservando le opere e sperimentandosi in prima persona attraverso la realizzazione di un prodotto artistico.


Obiettivi specifici del progetto
  • Contribuire alla conoscenza nel territorio dei luoghi che accolgono l'arte (Museo di Arte Contemporanea) offrendo un prodotto multimediale di pronta divulgazione ad altre istituzioni interessate
  • Promuovere la fruizione del patrimonio artistico esistente, organizzando un evento pubblico finale


Obiettivi trasversali

  • Offrire a due persone diversamente abili uno spazio di piacevolezza, socializzazione ed utilizzo delle competenze maturate
  • Il progetto intende inoltre contribuire al sostegno di attività culturali, fornendo un prodotto che oltre a coinvolgere concretamente un gruppo di piccoli cittadini, possa essere agevolmente messo a disposizione degli enti deputati alla promozione della cultura.


Scrivi cosa pensi


Scrivi commento

Commenti: 0